Saper scoprire e far parlare le potenzialità inespresse
delle strutture biologiche ed artificiali, dei materiali
e
delle tecnologie per trans-formale in organismi spaziali nascenti e compiuti con attitudine verso il design.


Un affettuoso ringraziamento a Enzo Manili...

Posts tagged "Modulo"
Loto

Loto

Segni di luce

Loto è una struttura piramidale composta da moduli bidimensionali che posso essere aggregati in composizioni di tre o quattro, creando piramidi rispettivamente a base triangolare o quadrata. La particolare conformazione dei moduli con il loro assemblaggio permette a Loto di modulare la luce con un semplice gesto delle mani, che facendo scorrere le pareti parallelamente...
Fasmide

Fasmide

Dietro l’apparenza

Fasmide è il tutto. É l’impercettibile. É il dettaglio da scoprire. Nella sua semplicità si racconta e si dispiega nello spazio, configurando parti di sé imperfette, emergendo e scomparendo oltre la superficie opaca. I giochi di luce ed ombra la accarezzano per raccontare la sua storia. Fasmide è metafora di vita, incarna il comportamento dell’uomo...
Am-mira

Am-mira

Prospettive urbane

Am-mira nasce dal desiderio di slegare la parola arte dal luogo privatizzato e temporaneo per trasformarla in qualcosa di pubblico e continuativo, avvicinando e abituando così il cittadino-fruitore all’arte urbana, insegnandogli ad amare e rispettare la città. Ammirare e non semplicemente guardare. Trasformare un semplice elemento in polipropilene in un obiettivo per avere una diversa...
Queue

Queue

Tensoquadrilateri

Queue nasce da una lastra di polipropilene su cui sono state effettuate delle semplici operazione di taglio e di piega. Grazie al sistema di aggancio integrato nella morfologia si possono ottenere quattro diverse configurazioni caratterizzate da una modularità potenzialmente illimitata. Queue è un oggetto bidimensionale che può assumere la terza dimensione tirando semplicemente gli estremi...
Pop-in

Pop-in

Entra dentro

Pop-in è un modulo quadrato di polipropilene che grazie ad un unico taglio compie la trasformazione da oggetto bidimensionale a oggetto tridimensionale. I moduli, seguendo la griglia generatrice della base, creano geometrie complesse e scenari inaspettati.
Skylab

Skylab

Libertà in movimento

Skylab è un’oggetto semplice ed essenziale. La sua conformazione ricorda quella di un aeroplano di carta. Partendo da un semplice quadrato e per mezzo di sette pieghe, l‘oggetto prende forma. Tutte le pieghe convergono in un punto conferendo leggerezza e dinamismo visiva. La luce modula delicatamente dalle facce crea degli interessanti e inaspettati effetti di...
Sette

Sette

Vuoti e pieghe

Sette è una ricerca finalizzata alla realizzazione di una superficie ad assetto variabile che nasce dalla ripetizione di tagli e pieghe su un foglio di polipropilene. Incidendo e piegando il materiale secondo un ordine preciso, la superficie acquista tridimensionalità e diversi gradi personalizzazione. E’ lasciata all’utente la possibilità di modellare e modulare le prestazioni di...
Tenso

Tenso

Strutture in tensione

Tenso e’ modulo di polipropilene bidimensionale che nasce da semplici rapporti geometrici fra un triangolo e una circonferenza. Grazie a piccoli tagli e asole, proporzionati alla figura e posizionati in punti precisi, i moduli danno vita a forme tridimensionali creando libere interpretazioni dello spazio – dei pieni e dei vuoti.
Made by people

Made by people

Morfologie inconsce

Nasce dalla voglia di creare un modulo dalle variabilità morfologiche estese. Per testare questa molteplicità si sono coinvolte persone a digiuno da esercizi di stile. Queste, interagendo con il modulo, hanno realizzato delle configurazioni inconsce. Le aggregazioni ottenute, in alcuni casi rispecchiano la personalità dell’autore e in altri hanno dato vita a piacevoli sorprese e alla...
Chromoedron

Chromoedron

Interazioni di luce e colore

La matrice di questa serie di oggetti emozionali si ottiene da un tetraedro sezionato e differenziato per mezzo dei tre colori primari. L’identità è data dalla dimensione dalle facce esterne, dalla trasparenza e dall’opacità e dalla riflettenza. Le aggregazione delle sezioni del tetraedro generano mappe disegnate esclusivamente dalla luce e dall’ombra. I volumi sono ottenuti...
Odeo

Odeo

Animare il suono

Odeo è un oggetto a composizione modulare in legno ed acciaio armonico. Il concetto alla base del suo funzionamento è quello di squotere le fasce di acciaio per produrre suoni vibranti amplificati dalla cassa di risonanza in legno. L’idea è quella di valorizzare le proprietà sonore -già impiegate ampiamente in ambito musicale- e riflettenti del metallo, per sviluppare una ricerca di design...
Karma

Karma

Macchina di carta

Concepire una struttura minimale in grado di generare immagini affascinanti, utilizzando coerentemente i materiali per originare un’esperienza in grado di dar luogo a morfologie sempre nuove. In Karma, due fili di cotone congiungono l’essenzialità di una struttura in acciaio, l’eleganza della carta piegata, e le mani. La Macchina di Carta prende vita da questo legame diretto, diventando creatura che respira, e generando suggestivi avvicendarsi di luci e di ombre....